Sprayfo: il latte ideale per ovicaprini

La gestione dello svezzamento nei giovani ruminanti è determinante per le loro performances future e per questo bisogna adottare buone pratiche di allevamento ed utilizzare alimenti di qualità.

Infatti attraverso la somministrazione di un latte sostitutivo caratterizzato da materie prime di alta qualità e una corretta gestione nell’inserimento in dieta di alimento solido e fibroso, si garantisce un adeguato sviluppo ruminale e di conseguenza dei buoni accrescimenti.

Nell’allevamento di agnelli e capretti, in particolare, diventa cruciale l’utilizzo di un latte sostitutivo di qualità, tarato sulle diverse esigenze di razza e indirizzo di allevamento.

E' noto, infatti, che la prolificità di alcune razze caprine, piuttosto che il tenore energetico e proteico necessario per svezzare agnelli di razze francesi, sono caratteristiche da tenere molto in considerazione nella formulazione di un latte sostitutivo.

Altra criticità che emerge nello svezzamento di agnelli e capretti, è la gestione sanitaria degli animali e degli ambienti, che spesso, essendo i parti generalmente concentrati in un periodo dell’anno (a volte addirittura plurigemellari) risulta difficile da tenere sotto controllo.

Di conseguenza additivi tecnologici e probiotici sono validi elementi di aiuto in questa categoria di animali, mentre solubilità e concentrato proteico e lipidico del latte sostitutivo sono fondamentali.

Nutreco Italy, grazie ai suoi centri di ricerca e personale tecnico specializzato, riesce a garantire il migliore  supporto agli allevamenti intensivi e non intensivi di ovini e caprini, considerando tutte le variabili tecniche che questo genere di allevamenti comporta.

 

Scopri i nostri nuovi prodotti:

Sprayfo Agnello LCN65   

Sprayfo Agnello-Capretto 51