Programma alimentare colostro per vitelli

Le prime 24 ore sono fondamentali per lo sviluppo delle difese immunitarie del vitello appena nato. Entro un'ora dalla nascita gli animali devono ricevere una considerevole quantità di primo colostro. Di seguito il consiglio di Sprayfo per il regime di colostro nei primi 3 giorni.

Entro un'ora dalla nascita

Il primo pasto di colostro è determinante per le difese del vitello nelle prime settimane. In questo senso, si tratta probabilmente del pasto principale nella vita dell'animale. Nella prima ora dopo il parto la capacità di assunzione degli anticorpi nel vitello è massima. Successivamente, ora dopo ora, si riduce. Il primo pasto è tutta una questione di rapidità, qualità, quantità e temperatura. Sprayfo consiglia:

  • 4 litri di colostro entro un'ora dalla nascita
  • la qualità del colostro deve essere controllata relativamente a densità degli anticorpi (colostrometro) e purezza (visivamente)
  • la temperatura del colostro di 40 gradi, il più vicina possibile alla temperatura corporea del vitello.

Entro 24 ore

Dopo un buon primo pasto, il vitello è protetto per un po'. Il secondo pasto deve avvenire a distanza di almeno 12 ore dal primo. Se nella prima ora il vitello ha bevuto 4 litri di colostro, per il secondo pasto possono bastare 2 litri. Non forzatelo ad assumere il secondo pasto: il primo giorno sono sufficienti da 4 a 6 litri. A partire dal secondo pasto, potete utilizzare un colostro misto di vacche sane.

Giorni 2 e 3

Il secondo e il terzo giorno il vitello può bere per 2 volte 3 litri di colostro o di latte di transizione (il latte dopo il primo colostro che ancora non è possibile vendere). È preferibile utilizzare il secchio per allattamento con la tettarella a un'altezza di 70 cm.

Soprattutto nei primi giorni la suzione del vitello incide positivamente sulla digestione del latte, il riflesso della doccia esofagea e la produzione enzimatica (grazie allo sviluppo di saliva supplementare).

Anche questo latte deve avere una temperatura prossima ai 40 gradi. È, quindi, anche importante che il vitello beva rapidamente e che il latte non resti per ore a raffreddarsi nel secchio.

 

Una corretta gestione del colostro, una minore mortalità

Per la prima poppata di colostro l’attenzione non è mai abbastanza. Volete essere certi che i vostri vitelli ottengono sufficiente colostro della giusta qualità? Chiedilo allo Sprayfo specialist della tua zona!

Consigli diretti